palombari sportivi

HDS Italia ha organizzato, fin dalla sua costituzione, esibizioni e stages da palombaro sportivo.
Per far rivivere, ad esperti subacquei che lo desideravano, l’emozione dell’immersione con lo scafandro flessibile da palombaro e stimolare in loro la cultura delle tradizioni.
Gli stages si svolgevano a tempo pieno durante un week-end, con istruttori ed attrezzatura forniti dall’Associazione ed un rapporto massimo di 1 istruttore ogni 3 allievi.

ATTENZIONE
Gli stage da palombaro sportivo non sono e non verranno più effettuati,
su decisione del Consiglio Direttivo del 14 gennaio 2012.

STAGES A RAVENNA E FUORI SEDE

Gli “stages da palombaro sportivo” sono nati per i Soci di HDS ITALIA, nell’ambito delle attività svolte e finalizzate a diffondere cultura e storia della subacquea.

Organizzati su tre livelli (Basic – Advanced – Master), erano studiati per far rivivere a esperti subacquei, desiderosi di arricchire il proprio bagaglio culturale, l’emozione di conoscere, gestire e immergersi con lo scafandro flessibile da palombaro.
La base dove si svolgevano gli stages, riservati ad un limitato numero di allievi (4 massimo per stage) era Marina di Ravenna, sede di HDSI Italia.

Agli stages erano ammessi:

  • sommozzatori professionisti (OTS)
  • sommozzatori delle forze armate
  • subacquei amatoriali in possesso di un brevetto superiore (equiparabile a 3 stelle CMAS).

Ai partecipanti era richiesto un certificato medico e copia del brevetto.

I partecipanti dovevano essere forniti della propria lana (sottomuta per stagna, tuta felpata, etc.), calzettoni, berretta di lana, guanti da immersione e quant’altro occorre normalmente prima e dopo le immersioni: telo da bagno, ciabatte, etc.
HDSI metteva invece a disposizione gli istruttori (da 2 a 3 a seconda del numero di partecipanti), le necessarie attrezzature (scafandro completo, ombelicale, telefono, scala), l’aria necessaria per gli stage, un’adeguata polizza assicurativa di RCT.

Gli stages si svolgevano durante un fine settimana, sabato e domenica, a tempo pieno (circa 14 ore).
Al fine di ottenere il massimo apprendimento ogni istruttore seguiva, nei due giorni, una sua squadra composta da non più di tre allievi. Questi si alternavano via via nel ruolo di palombaro, guida, assistente. In questo modo ogni partecipante, nei due giorni, aveva acquisito una buona manualità con l’attrezzatura ed effettuato non meno di 3-4 immersioni.

Ai Soci partecipanti, al termine del corso “Basic” venivano consegnate una tessera numerata da palombaro sportivo, e una pergamena numerata, quale attestato di frequenza, firmata dai responsabili HDS ITALIA e dal Chairman della HDS UK, di valenza internazionale.

Su richiesta specifica di privati o Associazioni, gli stages, oltre che a Marina di Ravenna, si sono svolti anche nelle seguenti località:

Acitrezza (CT)
Amalfi (SA)
Argentario (GR)
Asti
Bologna
Cattolica (RN)
Fano (PS)
Firenze
Genova
Giglio Porto (GR)
Isola di S. Domino (FG)
Isola di Ustica (PA)
Lasize (VR)
La Spezia
Lecco
Lido di Ostia
Lugo (RA)
Marina di Ravenna (RA)
Mezzano (RA)
Palinuro (SA)
Pesaro
Porto Santo Stefano (GR)
Porto Viro (RO)
Relitto piattaforma “Paguro” (RA)
Rimini
Roma
Santa Margherita Ligure (GE)
Sorrento (NA)
Spotorno (SV)
Torri del Benaco (VR)
Trieste
Venezia
Viareggio (LU)